Il motore di ricerca per memoria

Arriva Google “Search by image”, simpatica opzione per identificare qualcosa a cui non si sa o non si riesce a dare un nome.

Come si chiamava quella città delle vacanze di vent’anni fa? E quella ragazza della foto? E quell’oggetto strano fotografato a Mosca? E quel quadro?

Google Search by Image ha una risposta per tutto questo. Il nuovo motore di ricerca per memorie zoppicanti.

Luca Spinelli

Giornalista svizzero, scrive prevalentemente di innovazione, diritto e società.
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Commenta via Facebook

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *